{

SEGUICI SU

IAA (pet therapy)

rott10

facebook
instagram
{

Il termine pet therapy, coniato dallo psichiatra infantile americano Boris Levinson, nei primi anni 60', letteralmente significa "terapia con animale da affezione".

L'epressione pet therapy deriva infatti, dall'unione di 2 termini inglesi che stanno ad indicare come il "vezzeggiare, coccolare un animale domestico" possa rappresentare una "terapia".

Nello specifico, si tratta di una pratica terapeutica di supporto ad altre forme di terapia tradizionale, ovvero una co-terapia che utilizza gli effetti positivi, derivati dalla vicinanza tattile, visiva, uditiva e soprattutto emotiva con gli animali domestici.

80484648610888756348215148865370365624320n

Simba, golden retriever, impiegato negli IAA, interventi assistiti con gli animale.

Lorem ipsum dolor sit amet

E' importante sottolineare che il PET non viene "utilizzato";ad essere utilizzata è invece la relazione che si crea tra l'animale e la persona a cui è rivolto l'intervento.

Ad oggi, le attività con gli animali trovano numerossissime applicazioni in contesti anche non strettamente terapeutici, ma anche educativi, ludico-ricreativi, di utilità sociale, etc, per questo motivo è più corretto parlare di IAA-intereventi assistiti con gli animali.

Ricerche scientifiche hanno dimostrato che durante gli IAA si possono riscontrare i seguenti risultati:

- diminuzione della pressione arteriosa

- riduzione dei comportamenti aggressivi

- migliore capacità di comunicazione sia linguistica che mimica gestuale

- aumento delle relazioni interpersonali

- aumento dei tempi di concentrazione

- aumento del tono dell'umore, di motivazione, di accrescimento dell'autostima

- riduzione dello stress

{
{

I cani di tutte le razze, meticci compresi, purchè adeguatamente addestrati e guidati, possono essere impiegati negli IAA.

Un buon istruttore/coadiutore del cane, attento, sa capire che tipo di cane impiegare in base alle occasioni, alle persone, al momento. E' indispensabile saper rispettare i tempi e i percorsi dei singoli pazienti.

{
{

In rapporto alla tipologia di persone e di disturbi trattati, si possono ottenere diversi tipi di risultati con gli IAA, come ad esempio: una maggiore consapevolezza e attinenza alla vita reale, derivata da una responsabilizzazione nei confronti dell'animale. 

Spesso il paziente acquista autostima, perchè si sente accettato e si rende conto di essere utile e capace.

Grazie al rapporto con l'animale, si favorisce il processo di socializzazione con le altre persone e quindi di accettazione dell'altro.

Inoltre spesso, giocare o avere cura di un animale, compiendo dei particolari movimenti, come per esempio il lancio della pallina, piuttosto che spazzolarlo, o far compiere dei tricks (comportamenti già acquisiti dal cane)  o ancora semplicemente accarezzarlo, è un'occasione sfruttata per allietare e rendere più piacevole eventuali sedute di fisioterapia prescritte, per la riabilitazione di una parte del corpo.

{
{
{

Gli IAA, vengono sempre studiati e preparati in èquipe, la quale è sempre composta dall'istruttore/coadiutore del cane e da figure professionali, quali psicologi, psichiatri, logopedisti, psicoterapeuti della riabiltazioni.

L'istruttore/coadiutore dei suoi cani, Francesco Pavone dal 2003, svolge incontri di IAA presso Strutture Sanitarie convenzionate con il SSN.

Con esperienza quasi ventennale, ha lavorato con diversi individui, da lui preparati, tutti certificati dalla Delta Society; nello specifico: Wendy (golden retriever), Brutus e Guendalina (rottweiler) Maya (golden retriever), Simba e Demi (golden retriever).

Le strutture sono:

-Il centro terapeutico riabilitativo per malati di mente (“Villa Major Srl”) da gennaio 2003 ad oggi

-RSA “Villa Serena srl”, con pazienti effetti da morbo di Alzheimer da aprile 2004 ad oggi

-Istituto medico psico-pedagogico “Lucia Mangano” da aprile 2004 a dicembre 2008

 

Periodicamente si organizzano, presso il centro cinofilo, incontri con i pazienti delle singole strutture come occasione di socializzazione e di svago e si programmano  in collaborazione con le èquipe mediche, la partecipazione dei pazienti a mostre e gare del settore cinofilo, come stimolo per una maggiore responsabilizzazione e contatto con la realtà.

 

 

{

Inoltre presso il Centro Cinofilo si svolgono incontri IAA a favore di privati, affetti da diverse patologie, in stretta collaborazione con l’equipe medica che li segue.

{
{
rott6rott1rottrott3rott4rott5
Create a website